Francigena sud: Caserta Vecchia - Sant’Agata de’ Goti - Montesarchio - Benevento

Mercoledì 21 aprile 2021
Domenica 25 aprile 2021 

Tipo attività: Escursione Semplice
Sezione di Venezia
Responsabile: Tita Piasentini



Programma



  Programma cammino primavera 2021 a cura dell’Associazione CulturItinera
Lungo il cammino è possibile visitare beni di grande pregio, alcuni dei quali riconosciuti dall’Unesco. Di seguito il percorso da intraprendere. Da tenere presente che per il 2° giorno è possibile scegliere fra due itinerari, entrambe le proposte meritano per interesse storico e culturale, a voi la scelta in base a ciò che più potrebbe incuriosirvi.

1° giorno:
Incontro dei pellegrini a Caserta:
Arrivo alla stazione di Caserta con treni provenienti direttamente da Roma o da Napoli AV. Trasferimento in Bus pubblico a Caserta Vecchia. Sistemazione in Hotel a Caserta Vecchia, bellissimo borgo medievale con il Duomo dedicato a San Michele Arcangelo e testimonianze storiche di grande valore culturale.
2° giorno: 
S. Angelo in Formis – Caserta Vecchia 16 Km.
Trasferimento da Caserta Vecchia a Sant’Angelo in Formis con bus privato. In questa tappa saremo ospiti della famiglia Reale dei Borbone; partiremo dalla Basilica di Sant’Angelo in Formis, dedicata all’Arcangelo Michele per poi passare a San Leucio, dove potremo ammirare le famose seterie, e proseguendo sul sentiero Borbonico arrivare alle spalle della Reggia dove il “bosco di San Silvestro” ci terrà compagnia lungo il cammino. Arrivo al borgo di Caserta Vecchia, alloggio in hotel.
3° giorno:
Caserta Vecchia – Sant’Agata de’ Goti 20 Km.
Anche oggi potremo ammirare alcuni luoghi legati alla famiglia Reale dei Borbone tra cui il bellissimo acquedotto del Vanvitelli che ancora oggi porta acqua alla cascata della Reggia di Caserta; raggiungeremo la cittadina di Sant’Agata de’ Goti, Bandiera Arancione che ha dato i natali a Felice Peretti, diventato poi Papa Sisto V. Dopo cena visita al borgo e al ponte Martorano con vista del centro storico.
4° giorno:
S. Agata dei Goti – Montesarchio 19 Km.
Oggi la maggior parti dei passi saranno su asfalto, ci accompagneranno ancora casini d’ispezione dell’acquedotto Carolino, passando alle pendici del massiccio del Taburno, arriveremo a Montesarchio sovrastato dal castello dell’VIII secolo ora sede del Museo Archeologico Nazionale. Alloggio in hotel.
5° giorno:
Montesarchio – Benevento 18 Km.
Anche questa tappa si svolgerà per la quasi totalità su asfalto con bassissimo traffico, affronteremo una salita impegnativa, che ci porterà al passo di Monte Mauro con una splendida visuale sul Monte Taburno per poi discendere verso la città di Benevento. Arrivo in hotel e visita alla città dove potremo ammirare il suo Corso oramai divenuto isola pedonale, la stupenda chiesa di Santa Sofia VI° secolo Patrimonio dell’umanità UNESCO, lo splendido arco di Traiano e la cattedrale anch’essa del VI° secolo.
 
 

 
Questo sito utilizza i cookies: per continuare a navigare sul sito è necessario accettarne l'utilizzo. Per ulteriori info leggi qui.
This site uses cookies: to keep on browsing you must accept them. For more info click here (italian only).