Sezione di Ivrea



Emozioni con la Giovane Montagna



Sentirsi libero ma legato al gruppo in un sentimento di solidarietà vanamente cercato altrove.
Intuire nell’altro amore e protezione.
Guardare negli occhi colui che, senza riserve, ti accoglie e ti rispetta.
Percepire un tremore al cuore quando qualcuno ti dona, spontaneamente, i suoi bastoncini per agevolare il tuo cammino.
Vedere un amico offrirti una bevanda energetica per aiutarti a superare quel momento di malessere che ti coglie in salita.
Avvertire nell’anima sentimenti vibranti di stupore e di riconoscenza.
Guardarsi intorno e vivere istanti di irripetibile magia e di arricchimento spirituale.
Fermare lo sguardo sulle rocce e negli anfratti, sull’erba e sui fiori per cercare di capire i segreti significati della natura.
Scendere a valle camminando su sentieri di foglie che salutano emettendo gradevolissime note o sdrucciolare su infinite piccole sfere di ghiaccio.


Vincenza Paradiso.