Sezione di Genova



Piazzetta Chiaffarino 3-4 R
16124 Genova Tel. 3498226523

Ritrovo settimanale:
Giovedì dalle 21 alle 22.30



Cara Socia / caro Socio,
Giovedì 17 maggio alle ore 21,00 la Società di Letture e Conversazioni Scientifiche ospiterà un nuovo appuntamento del ciclo di conferenze “La Montagna vista dal Mare” pensato per condividere idee, esperienze, avventure e progetti che trovano nella passione per la montagna la loro forza ispiratrice.
Sarà con noi Alberto Sciamplicotti che ha scritto libri e articoli dedicati allo scialpinismo esplorativo per parlarci di questa sua grande passione avvalendosi dell’aiuto di Anna Scabazzi, figlia del nostro compianto socio Giorgio.
Nel corso della serata sarà proiettato il video documentario “Parlare con le orecchie, Robert Peroni e la Terra degli Uomini” incentrato su una traversata in sci delle Groenlandia e verrà presentato il volume “L’incanto dei Passi” che ha quali “protagonisti” gli angoli più suggestivi del Gran Sasso, dei Monti della Laga, dei Sibillini e dei Sabini “per scoprire, e anche ritrovare, ciò che ci siamo dimenticati di essere e quella bellezza che da sempre ci sta attorno”.
In calce trovi qualche indicazione sull’ospite e su quanto propone la serata.
Ti aspettiamo!
Il Consiglio Direttivo
 
Alberto Sciamplicotti
Alberto Sciamplicotti: figlio d'arte, il padre era fotografo di cronaca durante gli anni della 'Dolce Vita', è fotografo scientifico professionista presso l'Università 'La Sapienza' di Roma, ha collaborato con 'La Rivista della Montagna', 'Free.rider', 'Montagnard', 'L'Appennino' attraverso articoli e fotografie.
Nel 2000 ha pubblicato per i tipi del CDA-Vivalda il volume 'Rotti e stracciati-aria di Roma sulle cime'. Come sciatore ha all'attivo numerose discese e traversate sciistiche sull'Appennino e sulle Alpi. Cercando di coniugare l'attività in montagna con l'amicizia, ha partecipato alla traversata in sci dei Lefka-Öri e alla discesa del Monte Ida a Creta, alla traversata sud-nord della catena dei Monti Kaçkar in Turchia e sciato sulle cime principali dei Pirenei. Da queste esperienze ha tratto una multivisione, dal titolo 'D.E.T.Y.S' presentata a Roma alla manifestazione del cinema e della letteratura di Montagna 'Montagne in città 2002'.
Nel 2003 ha realizzato i film cortometraggio 'Neve di primavera' e 'La strada per Bimegue', quest'ultimo dedicato ad una esperienza di volontariato svolta in un ospedale della foresta equatoriale del Camerun. Sempre nel 2003 ha organizzato e partecipato ad un viaggio di scialpinismo esplorativo sui Monti Zagros in Iran, in cui ha ricevuto l'appoggio tecnico della S.C.AR.P.A. della Invicta, e di Outdoor Italia. figlio d'arte, il padre era fotografo di cronaca durante gli anni della 'Dolce Vita', è fotografo scientifico professionista presso l'Università 'La Sapienza' di Roma, ha collaborato con 'La Rivista della Montagna', 'Free.rider', 'Montagnard', 'L'Appennino' attraverso articoli e fotografie.
 
Parlare con le orecchie, Robert Peroni e la Terra degli Uomini - il video
Il video documentario che ha per protagonisti la guida alpina altoatesina Robert Peroni, la Groenlandia e il popolo della Terra degli Uomini.
Un viaggio sci ai piedi in Groenlandia alla scoperta dei suoi abitanti.
Il protagonista del cortometraggio è una guida alpina altoatesina, Robert Peroni, che oramai da più di trent’anni ha scelto di vivere in Groenlandia, a Tasiilak. Esploratore di montagne e deserti, sciatore dell’estremo, ex membro negli anni ottanta del team “No-Limits”, primo ad attraversare in solitaria e in inverno l’icecup groenlandese, da diversi anni gestisce la “RedHouse”, una sorta di rifugio dove offre servizi di supporto per tutte quelle spedizioni che vogliano operare in questa zona polare. Soprattutto però, da quando si è stabilito qui, ha lavorato per la popolazione locale, con una serie di progetti che tutelando la loro particolare e incredibile identità culturale permettessero un miglioramento delle condizioni di vita. Opera che gli è valsa la candidatura al Nobel per la Pace su proposta proprio della gente del distretto di Ammassalik: la sua gente.
 
L'incanto dei passi – il libro
Una ricerca inesauribile che non porta necessariamente a trovare qualcosa, ma a perdersi. A essere negli elementi per essere gli elementi: Alberto Sciamplicotti ci porta su e giù per gli Appennini, a piedi, con i ramponi e con gli sci, tra le pieghe della storia e della geografia, un vagabondare che mai si appaga perché non ha tanto a che fare con il raggiungimento di un obiettivo, quanto piuttosto con il ricongiungimento alla propria natura (dalla recensione di Simonetta Radice pubblicata su planetmountain.com).



Per la descrizione dell'evento visita la pagina delle attività di sede:
https://giovanemontagna.org/sezione_pag.asp?id=256&sezione=Genova





E' disponibile il numero de La Traccia di Marzo 2018:


http://www.giovanemontagna.org/public/sezioni/Genova/La_Traccia_2018-1.pdf



Nella pagina permanente dedicata alle gite per famiglie potete trovare il nuovo calendario 2018:

https://www.giovanemontagna.org/sezione_pag.asp?id=50&sezione=Genova


Adesso disponibile la Pubblicazione realizzata dalla sez di Genova
per festeggiare i suoi 75 anni:


http://www.giovanemontagna.org/public/sezioni/Genova/75Anni_Sez_Genova_web.pdf



Disponibile on line il Calendario Gite 2018:


http://www.giovanemontagna.org/sezione_cal.asp?sezione=Genova



E' disponibile qui il notiziario "La Traccia" di Dicembre 2017: 

http://www.giovanemontagna.org/sezione_pag.asp?id=152&sezione=Genova




E' stata redatta la Relazione Morale per l'anno appena trascorso, a cura di Stefano Vezzoso:

http://www.giovanemontagna.org/public/sezioni/Genova/Relazione_Morale_2017_Sez_GE_9.11.17.pdf

 


Sono on line le foto delle nostre attività!

Vista la pagina: http://www.giovanemontagna.org/sezione_pag.asp?id=269&sezione=Genova