Commissione Centrale Alpinismo e Sci Alpinismo






STORIA DI UNA "VIA"


II Pala di Segura - Lagorai, Via Centenario della Giovane Montagna







 








 

 

 

Nel 2014 l’Associazione alpinistica “Giovane Montagna (GM)" ha compiuto i 100 anni di fondazione, essendo stata fondata a Torino nel 1914. Negli anni precedenti, la Direzione centrale dell'Associazione ha dato incarico alle sezioni e in particolare alla C.C.A.SA. (Commissione Centrale di Alpinismo e Sci-Alpinismo) della GM di preparare e poi di realizzare speciali eventi e manifestazioni per onorare l'evento del Centenario GM.
Tra i tanti eventi messi in cantiere, la C.C.A.SA. ha pensato di studiare l’apertura di una nuova Via di arrampicata in una zona interessante dell’arco alpino.  Un gruppo di alpinisti della Commissione insieme con altri soci GM si è messo alla ricerca di luoghi importanti e di pareti “vergini”. Dopo mesi di ricerche e di salite di “assaggio”, è stata trovata una parete idonea di bel granito in una zona bellissima nella Catena del Lagorai, nel gruppo della Cima d’Asta, in Trentino. Si tratta della parete nord inviolata sulla II° Pala di Segura in Val Vendrame.
I 4 alpinisti apritori della Via le hanno assegnato il nome di: “Via Centenario della Giovane Montagna” e l’hanno dedicata agli amici e soci della sez. GM di Verona: Mariano Innino e Stellino Marchi.


La via è stata aperta il 28 settembre 2014 dalle seguenti cordate:

>> Stefano Governo (sez. GM di VR) e Federico Maschio (sez. GM di VR);
>> Riccardo Federzoni (sez.GM di PD) e Davide Carton (sez. GM di VR)



> Diario della "via" a cura di Federico Maschio   >>> leggi

> Scheda tecnica   >>> leggi