Sezione di Genova



Punta Martin
17/11/2019



Ben visibile dall’autostrada Genova - Gravellona, poco distante dal mare, si eleva su Voltri Punta Martìn, rocciosa e triangolare, terreno per escursioni e brevi arrampicate. Tra le diverse vie di salita alla cima si evidenzia il lungo contrafforte sud, noto agli alpinisti genovesi con il nome di “Cresta Federici” (primi salitori Federici – Picasso 1906), un’arrampicata discontinua ma divertente, adatta a chi si avvicina per le prime volte all’alpinismo. La via è attrezzata con occhielli cementati, spit e chiodi.

Dall’abitato di Acquasanta si va all’attacco della cresta in circa 1,15 ore, passando dal Masso del Ferrante, transitando quindi per un tratto del Sentiero Frassati. La via, classificata PD+, presenta un passaggio di IV all’inizio, uno di III+ e vari passaggi di II e II+ discontinuo. Il dislivello totale è di circa 800 m, di cui 200 m di arrampicata effettiva. Il tempo di arrampicata è di poco più di un’ora e mezza dall’attacco. La discesa può avvenire per sentiero direttamente su Acquasanta o passando dalla Cappelletta della Baiarda (703 m) lungo il Sentiero Frassati. Attrezzatura ordinaria da roccia, alcuni rinvii, fettucce lunghe, nut. Contattare il Coordinatore per ulteriori informazioni.

Coordinatore: Valentino Zanin (328.4008300).