Sezione di Venezia



Gruppo delle Pale di San Martino: Passo Antermarucol
15/9/2019



Partenza:  Piazzale Roma ore 6.30,   Mestre – Hotel Russott (ex Ramada) ore 6.40.

Punto di partenza:  Capanna Cima Comelle (1333 m.) - Gares.

Equipaggiamento: Normale da escursionismo (zaino, abbigliamento da montagna, scarponi).

Cartografia:  Carta Tabacco 1:25.000  Fg. 022 – Pale di San Martino.

ITINERARIO A

Dislivello:  1000 m. circa.

Tempo medio di percorso:  ore 5 - 6 circa.

Si parte dalla Capanna Cima Comelle (1333 m.) incamminandosi per il sentiero n° 756, che attraversa prima i prati del Pian delle Giare e poi sale con vari tornanti nel bosco le propaggini del Sasso Negro, fino ad arrivare ad un bivio (1620 m.) dove inizia il vero e proprio anello dell’escursione. Si prende il sentiero di destra (che mantiene il n° 756) e in breve tempo si raggiunge la Malga Valbona (1783 m.), giungendo poco dopo ad un altro bivio. Si tralascia la traccia che porta al Viaz del Bus e si prosegue sempre sul sentiero n° 756 che, uscendo dal bosco, inizia ad inerpicarsi su una serie di tornanti lungo un ripido vallone detritico, che conduce al Passo Antermarucol (2334 m. – ore 3 - 3½ dalla partenza), tra il Col Alto e il Marucol. La discesa si effettua prendendo la mulattiera n° 761 che, con tratti scavati nella roccia, conduce dapprima alla conca erbosa di Campo Boaro e successivamente alla Casera Campigat (1801 m.) e alla vicina Forcella Cesurette.  Da qui si scende comodamente al bivio incrociato all’andata e quindi al Pian delle Giare, facendo ritorno a Capanna Cima Comelle.

ITINERARIO B

Dislivello:  500 m. circa.

Tempo medio di percorso:  ore 4 circa. 

Come l’itinerario A fino al bivio a quota 1620 m. Da qui si prende a sinistra la traccia n° 761 che sale a Forcella Cesurette e a Casera Campigat (1801 m.), splendido punto panoramico. La discesa avviene per la stessa via.



E' disponibile il PDF della gita