Sezione di Verona



Trekking del Marguareis - Dambruoso S. Bellotti P.
dal 21/7/2018 al 28/7/2018



21/07/18 - 28/07/18

Trekking del Marguareis

Il Giro del Marguareis nasce a seguito di una iniziativa del Parco Naturale Alta Valle Pesio e Tanaro, poi divenuto Parco del Marguareis. E' un bel trekking ad anello attorno alle due vette principali delle Alpi Liguri, immersi nel regno del carsismo, dove a farla da padrona sono pascoli a perdita d'occhio inframezzati da verticali pareti calcaree. Poiché il terreno carsico assorbe l'acqua, mancano in quota laghi e corsi d'acqua in quota; ma nel fondo dei valloni i reticoli idrografici sotterranei vengono alla luce, non di rado con con spettacolari risorgive. Il percorso ufficiale consta di 5 tappe, ma la presenza di numerose varianti permette di modificarlo secondo proprie esigenze con estrema facilità: il nostro giro prevede 8 giorni, quindi sostando in alcuni rifugi per più di una notte, in modo da dare la possibilità di salire su alcune vette e nello stesso tempo, per chi non se la sentisse di riposare in un contesto di medio-alta montagna.



Capigita Dambruoso S. - Bellotti P.



TREKKING DEL MARGUAREIS

 

SABATO:  Pian delle Gorre (1032) – Il Salto (1184) - Gias Sottano di Sestrera (1331) – Gias Sottano del Marguareis (1519) – Gias Soprano del Marguareis (1730)– Laghetto del Marguareis (1924) –  Rifugio Piero Garelli (1966)

 

DOMENICA: Rifugio Piero Garelli (1966) – Laghetto del  Marguareis (1924) –    Salita dal Canale dei Torinesi - Colle dei Torinesi (2448) - Punta Marguareis (2651) - Colle dei Torinesi (2448) – Colle Palù (2485) – Colle del Pas (2340)  – Lago Rataira (2171) – Porta Sestrera (2225) – Rifugio Piero Garelli (1966)

 

LUNEDI’: Rifugio Piero Garelli (1966) – Gias soprano di Sestrera (1842) – Gias della Costa (1709)- Gias Della Madonna (1653) – Gias Soprano del Serpentera (1798) – Colletto Pellerina (2030) – Cima Cars (2217) – Colletto Pellerina (2030) - Casino del Cars (1864) – Rifugio privato Sandro Comino (1795) – Ponte Ciappa (1624) - Rifugio Mondovì Havis de Giorgio Mondovì (1761)

Alternativa più corta: Rifugio Piero Garelli (1966) – Porta Sestrera (2225)  – Lago delle Moie (2113) – Colletto delle Rocche di Serpentera (2206) - Ponte Ciappa (1624) - Rifugio Mondovì Havis de Giorgio (1761)

 

MARTEDI’: Rifugio Mondovì Havis de Giorgio (1761) – Gias Pra Canton (1764) – Passo delle Saline (2177) – Cima delle Saline (2612) – Cima Pian Ballaur (2603) – Colle del Pas (2340) – Lago Rataira (2171) – Lago Biecai (1968) – Porta Biecai (2004) – Rifugio Mondovì Havis de Giorgio (1761)

 

MERCOLEDI’: Rifugio Mondovì Havis de Giorgio (1761) - Gias Pra Canton (1764) – Gias Gruppetti (1890) - Cima delle Colme (2372) – Bocchin delle Scaglie (2325) - Monte Mongioie (2630) – Bocchin dell’Aseo (2295)- Rifugio Mongioie (1550)

 

GIOVEDI’: Rifugio Mongioie (1550) – Le Vene “Ponte Tibetano” (1525) - Colla di Carnino (1597) – Carnino Inferiore (1359) – Carnino Superiore (1394) – Passo del Lagarè (1747) – Cima Caplet (1958) – Rocca del Ferà (2221) – Il Ferà o Testa 'D Garibaldi (2245) - Passo di Framargal (2178) – Cima di Pertegà (2404) {opzionale} – Rifugio Don Barbera (2079)

 

VENERDI’: Rifugio Don Barbera (2079) – Gola della Chiusetta (1815) – Pian Ciucchea (1683) - Passo delle Mastrelle  (2023) – Passo della Croce (2145) – Capanna Saracco Volante (2209) – Colle Palù (2485) – Cima Palù (2541) – Colle Palù (2485) – Passo della Croce (2145) – Vastera delle Strie (2020) – Rifugio Don Barbera (2079)

 

SABATO: Rifugio Don Barbera (2079) – Capanna Morgantini (2219) – Cima della Fascia (2495) {opzionale} –  Gias dell'Ortica (1860) - Passo del Duca (1989) – Colle del Prel (1891) – Gias degli Arpi (1435) –  Gias della Fontana (1218) – Pian delle Gorre (1032)

Per ulteriori informazioni: Dambruoso S. - Bellotti P.